A Jimmy Butler: amo questo cattivo ragazzo per tutti lui

Il diavolo, Jimmy Butler, che ora indossa ancora la maglia Minnesota Timberwolves dei No.23, ha fatto ogni tentativo di liberarsi dai Timberwolves per non partecipare ai normali giochi di stagione, saltare la preseason NBA e maledire quasi tutti a portata di mano nel organizzazione. Certamente, merita tutti i fischi dei tifosi del Minnesota durante l'apertura della casa dei Timberwolvers al Target Center contro i Cleveland Cavaliers venerdì.

L'angelo, Jimmy Butler, che indossa ancora la maglie nba dei No.33 Timberwolves, ha ottenuto 33 punti in 10 su 12 tiri e 7 rimbalzi, 4 recuperi, 2 coperte in apertura, che ha portato la squadra a saltare sui Cavaliers presto e rimase in cima per vincere 131-123. E, ironia della sorte, i fan del Minnesota hanno urlato canti MVP per lui, che aveva fischiato solo un'ora prima. Apparentemente, la vittoria guarisce tutte le ferite.

L'angelo diabolico, Jimmy Butler, sembra essere complesso per gli altri. Ma per me, wow, adoro questo ragazzaccio per tutti lui: sfidando compagni di squadra, allenatori e front office, urlando "Tu (bip) hai bisogno di me. Non puoi vincere senza di me" a GM Scott Layden e anche prendendo il massimo sforzi in campo È solo un guerriero puro che impaziente di cogliere la vittoria.