Paul Gerge ritiene che i Thunder siano in una finestra del campionato

Molti credevano che George, che ora indossa la maglie basket No.13 Thunder, fosse diretto a Los Angeles e lontano da Westbrook dopo la caduta dello scorso anno allo Utah Jazz nel primo round. E fino a un certo punto, nemmeno i più grandi difensori di Westbrook potevano incolpare George se avesse deciso di andarsene.

Ma rimase, credendo nell'organizzazione dei Thunder che ha avuto la possibilità di acquisirlo quando il pensiero prevalente era che sarebbe diventato un Laker. E significava anche che crede in Westbrook, indossando la maglia Russell Westbrook dei No.0 Thunder. Nel frattempo, non gli importa di riempire gli spazi vuoti come un livello di calma per Westbrook quando la guardia infuocata è a piena forza.

"Westbrook è solo in competizione. Questa è l'attrazione principale, un ragazzo che gareggerà e gioca duro ", ha detto George. "Indipendentemente dal fatto che non fosse quello che era, mi piace ancora il livello a cui compete. Otterrai tutto, ogni notte. E vuoi giocare con quello ogni notte. "