magliette da basket NBA vendita calda e popolare

maglie basket | canotte nba poco prezzo | divise nba

Kyrie Irving loda la risposta dei suoi compagni di squadra in un incredibile ritorno

Kyrie Irving, vestita con una maglie basket da Boston Boston n ° 11, ha lodato la motivazione dei Boston Celtics dopo aver guidato la squadra in un incredibile combattimento insieme a un trionfo straordinario ai Phoenix Suns. I Celtics erano decisamente a venti punti in uscita alla fine del primo tempo. prima di risalire e infine trionfare 116-109, insieme a Irving segnando un 39 punti stagionale.

La precedente superstar dei Cleveland Cavaliers, che ora indossa una maglia Boston Celtics, ha riconosciuto che gli incantesimi duri sono in genere parte integrante della vita nella NBA, ma è stato lieto della risposta di Boston.

"Si svolge in questi viaggi su strada, si vuole davvero uscire ed esibirsi in modo efficace", ha detto Irving alla NBC. "Certamente, con noi riunendo questa squadra, la nostra compagnia, la nostra coesione, siamo diventati per scoprirlo come una squadra. Dobbiamo essere forti, avere cuore, e sento che abbiamo rivelato quella spinta per avere successo. lo volevo ".

Paul Gerge ritiene che i Thunder siano in una finestra del campionato

Molti credevano che George, che ora indossa la maglie basket No.13 Thunder, fosse diretto a Los Angeles e lontano da Westbrook dopo la caduta dello scorso anno allo Utah Jazz nel primo round. E fino a un certo punto, nemmeno i più grandi difensori di Westbrook potevano incolpare George se avesse deciso di andarsene.

Ma rimase, credendo nell'organizzazione dei Thunder che ha avuto la possibilità di acquisirlo quando il pensiero prevalente era che sarebbe diventato un Laker. E significava anche che crede in Westbrook, indossando la maglia Russell Westbrook dei No.0 Thunder. Nel frattempo, non gli importa di riempire gli spazi vuoti come un livello di calma per Westbrook quando la guardia infuocata è a piena forza.

"Westbrook è solo in competizione. Questa è l'attrazione principale, un ragazzo che gareggerà e gioca duro ", ha detto George. "Indipendentemente dal fatto che non fosse quello che era, mi piace ancora il livello a cui compete. Otterrai tutto, ogni notte. E vuoi giocare con quello ogni notte. "

La grande serata di Serge Ibaka con 34 punti in carriera

Domenica scorsa, i Raptors hanno battuto Lakers con una vittoria di 121-107. E Serge Ibaka, che indossa la maglie basket dei No.9 Raptors, ha terminato con 34 punti di carriera alti su 15 di 17 tiri con 10 rimbalzi, due palle rubate e un 3-pointer. Ha battuto Los Angeles dentro e fuori sulla strada per il più grande gioco offensivo della sua carriera.

Stava sopraffacendo mentre i Raptors saltavano a un vantaggio di 31 punti nel primo quarto, e non guardava mai indietro. Con le piccole formazioni dei Lakers che lottano per contenere Ibaka nelle prime fasi, è diventato il primo giocatore a iniziare una partita 14 su 14 dal campo da quando Shaquille O'Neal lo ha fatto nel febbraio 2006, secondo l'NBA.

"Hanno suonato come se fossero la migliore squadra della Eastern Conference fino ad ora", ha detto Lebron James, in maglia Lebron James dei Lakers No.23, "Sono appena usciti e ci hanno colpito proprio in bocca, e sarà è molto difficile fare un gioco di questo quando stai provando a spendere così tanta energia per tornare indietro. "

La Derrick Rose che conoscevamo prima è tornata nella sua vita

Derrick Rose, che ora indossa la maglia Minnesota Timberwolves dei No.25, era un supereroe. Lo sappiamo tutti e ora lo vediamo come un veterano della NBA. Significa che riteniamo quasi impossibile per lui interpretare di nuovo il ruolo di supereroe. Tuttavia, mercoledì sera, alla vittoria del 128-125 dei Timberwolves sul Jazz, la Rosa che conoscevamo prima è tornata nella sua vita.

In origine, era un gioco che pochi si aspettavano dall'ex MVP la cui carriera è stata deragliata da ginocchia difettose che lo hanno abbattuto dal suo status di superstar. Ma in questa eccitante vittoria sul Jazz, Rose ha perso la carriera a 50 punti. E nella ripresa, ha segnato 34 punti, di cui 15 nello stretto quarto. Cosa abbiamo da dire? Scioccato e commosso. Proprio come la reazione di Rose dopo la partita: le lacrime gli rigavano il viso mentre usciva dal campo.

E Dwyane Wade, con la maglie nba termica n.3, ha riassunto la migliore notte di Rose, "Tonite è stato un esempio di non arrendersi mai su te stesso e quando gli altri credono in te. Cose incredibili possono accadere ".

Spurs ha annunciato di ritirare la maglia numero 20 di Manu Ginobili

È da molto che non vediamo Manu Ginobili che si presenta dopo aver deciso di andare in pensione il 28 agosto. Oggi, i San Antonio Spurs hanno annunciato che ritireranno la maglie nba numero 20 di Manu Ginobili giovedì 28 marzo quando l'argento e Black ospitano i Cleveland Cavaliers.

Insieme a Bill Bradley, Ginobili è uno dei soli due giocatori nella storia a vincere un titolo EuroLeague, un campionato NBA e una medaglia d'oro olimpica. Inoltre, Ginobili e LeBron James, che ora indossa la maglia Lebron James dei No.23 Lakers, sono gli unici due giocatori nella storia della stagione NBA con almeno 3.000 punti e 300 tre punti nei playoff.

Nelle sue 16 stagioni di carriera NBA, Ginobili ha conquistato quattro campionati NBA, pubblicando una percentuale di vincita della carriera di 0,721, che è la migliore percentuale vincente nella storia della NBA tra i giocatori che sono apparsi in almeno 1.000 partite. Per questo straordinario giocatore NBA, non c'è più lode delle parole.

Il fantastico Klay Thompson e il fantastico lunedì notte da record

Klay Thompson, nella maglia Golden State Warriors dei numero 11, entrando in questo lunedì tirando solo 5 su 36 da una distanza di 3 punti, la guardia tiratrice dei Golden Warriors doveva ancora fare più di un 3-pointer in una partita. Ci fu un certo dibattito che era stato in una grave crisi dall'inizio della stagione regolare ad oggi.

Tuttavia, come ha detto l'allenatore Kerr, "era solo una questione di tempo". E l'esplosione stava arrivando. Nella serata di Lunedì 149-124 Warriors a Bulls, ci sono voluti solo 27 minuti per riscrivere il libro dei record NBA con 52 punti e tiri 14 punti a 3. Wow, questa incredibile macchina da tiro! Che cosa hai fatto!

Solo un tizio ha mai segnato 52-plus in meno di 30 minuti giocati: Klay Thompson, con indosso la maglie nba dei Worriors. E incredibilmente, lo ha fatto due volte adesso. "Ero così ansioso di ottenere il disco", avrebbe detto in seguito.

Il duo superstar Curry e Durant sono uniti più che mai

Domenica scorsa, Stephen Curry e Kevin Durant, indossando la maglie nba No.35 Warriors, hanno messo in scena uno spettacolo nella vittoria 120-114 dei Golden State Warriors sui Brooklyn Nets. Nel gioco, Curry e Durant hanno segnato 69 punti. E Curry ha battuto un altro record NBA diventando il primo giocatore a vincere negli ultimi cinque tre punti in sette partite consecutive.

Dopo lo spettacolo mozzafiato, Steve Kerr crede che Stephen Curry e Kevin Durant abbiano trovato una "zona di comfort" per diventare una combinazione più letale che mai. E Curry, che indossa la maglia Stephen Curry No.30 Warriors, ha contribuito con 35 punti, sette rimbalzi, altrettanti tre punti e tre assist, ritiene che i Warriors abbiano iniziato la stagione su un altro livello rispetto allo scorso anno.

"Ovviamente, non faremo uscire la gente ogni sera, sarà dura", ha detto Curry, "ma perché abbiamo affrontato quello che abbiamo passato l'anno scorso, quindi stiamo giocando con molta più attenzione e molto altro disciplina, meglio di quanto abbiamo fatto l'anno scorso a partire dall'anno. "

Steph Curry ha perso 51 punti nella partita contro i Wizards

Non c'è dubbio che Steph Curry, nella maglia Stephen Curry dei Warriors n. 30, sia un grande tiratore. Lo ha reso più che chiaro durante la sua carriera di basket. E se qualcuno è sospettoso di questo, guarda cosa ha fatto l'incredibile uomo mercoledì sera all'Oracle Arena di Oakland.

Curry ha perso 51 nella vittoria dei 144-122 dei Warriors contro i Washington Wizards, tirando 11 su 16 dalla linea dei 3 punti. Ha appena fatto accadere questo in 3 quarti e poi è andato in panchina fino alla fine della partita. Che spettacolo straordinario! "Quando hai cucinato in questo modo, l'allenatore e il resto della squadra, siamo lì solo per sostenerlo a quel punto", ha detto Kevin Durant, nella maglia Kevin Durant dei No.35 Warriors.

I maghi guardano Bradley Beal, con indosso la maglie nba No.3 Wizards, hanno avuto una sola soluzione per fermare Curry quando si lancia in una corsa del genere: "Gli fai schifo. Probabilmente è quello che avremmo dovuto fare. Ma anche quando lo abbiamo fatto, li ha fatti comunque ".

Il rookie Trae Young ha segnato 35 punti nella partita contro i Cavaliers

Domenica scorsa, nella partita degli Hawks contro i Cavaliers, Trae Young, nella maglie nba dei No.11 Hawks, ha finito per finire con 35 punti su 13 di 23 tiri con 11 assist in 38 minuti, tutti dei marchi leader della squadra. E grazie allo sforzo di Young, gli Hawks hanno stabilito un record in franchising con 22 3 punti in una vittoria ribaltata per 133-111 contro i Cavaliers sulla strada.

In appena il terzo gioco della sua carriera NBA, il playmaker ha pubblicato il primo gioco in 30 punti della classe da rookie NBA di quest'anno. E il gioco ha mostrato una linea stat non vista da un debuttante sin da Steph Curry, che ora è nella maglia Stephen Curry dei Worriors numero 30. Esibizione di gioco a 30 punti dell'ultimo rookie: Stephen Curry con 35 punti e 10 assist.

Inoltre, l'ennesimo clou di Young: ha avuto 21 punti nel primo tempo, superando il suo massimo per una partita dalle sue prime due uscite NBA. Come possiamo vedere, questo debuttante è molto promettente.

A Jimmy Butler: amo questo cattivo ragazzo per tutti lui

Il diavolo, Jimmy Butler, che ora indossa ancora la maglia Minnesota Timberwolves dei No.23, ha fatto ogni tentativo di liberarsi dai Timberwolves per non partecipare ai normali giochi di stagione, saltare la preseason NBA e maledire quasi tutti a portata di mano nel organizzazione. Certamente, merita tutti i fischi dei tifosi del Minnesota durante l'apertura della casa dei Timberwolvers al Target Center contro i Cleveland Cavaliers venerdì.

L'angelo, Jimmy Butler, che indossa ancora la maglie nba dei No.33 Timberwolves, ha ottenuto 33 punti in 10 su 12 tiri e 7 rimbalzi, 4 recuperi, 2 coperte in apertura, che ha portato la squadra a saltare sui Cavaliers presto e rimase in cima per vincere 131-123. E, ironia della sorte, i fan del Minnesota hanno urlato canti MVP per lui, che aveva fischiato solo un'ora prima. Apparentemente, la vittoria guarisce tutte le ferite.

L'angelo diabolico, Jimmy Butler, sembra essere complesso per gli altri. Ma per me, wow, adoro questo ragazzaccio per tutti lui: sfidando compagni di squadra, allenatori e front office, urlando "Tu (bip) hai bisogno di me. Non puoi vincere senza di me" a GM Scott Layden e anche prendendo il massimo sforzi in campo È solo un guerriero puro che impaziente di cogliere la vittoria.